Comitato esecutivo SIPFo

Dr. Antonino Calogero

Consigliere Esecutivo


Dr Antonino Calogero Laureato nel 1974 presso l’Università degli Studi di Catania.

Specialista in Psichiatria dal 1986 – Università degli Studi di Milano

Attivo come Psichiatra presso l’Ospedale Psichiatrico “S. Niccolò” di Siena in convenzione con l’Università di Siena (1975/76).

In servizio presso l’Ospedale Psichiatrico Giudiziario (OPG) di Castiglione delle Stiviere dal 1976. Nel 1989 è diventato primario in seguito a concorso pubblico nella stessa struttura e dopo avere conseguito l’Idoneità “primariale” nazionale a Roma nel 1988.

Dopo l’iter di psicoanalisi personale (Dott.ssa Caterina Barbarotto) a Milano si è formato presso l’Istituto per lo studio e la ricerca sui Disturbi Psichici (IseRDiP) diretta dal Prof. Giovanni Carlo Zapparoli a Milano.

Ha ricoperto tutti i ruoli nell’ambito della gestione dei pazienti affetti da disturbi psichiatrici ed autori di reato presso l’OPG di Castiglione delle Stiviere, ed è stato il Responsabile della Commissione che si occupa della Riabilitazione Psico-sociale della stessa struttura. Ha rappresentato la Direzione sanitaria a Roma presso il Ministero della Giustizia e della Salute.

Presidente dell’associazione ONLUS “Alce in rosso” dell’Atelier di pittura,  componente dell’associazione di volontariato ONLUS La Luna, presso l’OPG. Psicoanalista e psicoterapeuta ad indirizzo freudiano, da anni si è dedicato sia alla cura dei pazienti nevrotici (ambito ambulatoriale) sia alla cura dei pazienti psicotici in ambito prevalentemente giudiziario dal 1976. Responsabili di varie unità operative, maschili e femminili, prima come aiuto psichiatra e successivamente come primario dal 1989.

Ad impostazione prevalentemente clinico psicoterapeutico, ha indirizzato i suoi interessi nel campo della Psichiatria Forense, collaborando con diversi Tribunali italiani in campo sia civilistico, che penalistico.

Da aprile 2003 Direttore del Presidio “Ospedale Psichiatrico Giudiziario” di Castiglione delle Stiviere, fino al pensionamento, con il compito di coordinare la mission dell’OPG, nel rispetto della convenzione con il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria del Ministero della Giustizia, ma secondo le linee di tendenza della più attuale clinica psichiatrica, della psichiatria forense e della criminologia. E’ stato componente attivo come rappresentante dell’Area Psichiatrica Giudiziaria della Regione Lombardia, nel tavolo nazionale per il Superamento degli OPG, secondo quando previsto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) del 1 aprile 2008. In ottemperanza al medesimo decreto, ha ricoperto il ruolo di Direttore Sanitario della Casa Circondariale di Mantova, il cui incarico gli è stato affidato dal Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera “C. Poma” di Mantova. In questi ultimi anni, gli impegni congressuali, le numerose docenze, i contatti discreti con i mass-media in qualità di “psichiatra esperto”, hanno permesso di proiettare l’OPG in un più vasto contesto sociale sia a livello nazionale che, internazionale, evitando la già precaria condizione di emarginazione e isolamento dei pazienti ospiti della struttura.

Esperto conoscitore delle dinamiche psicopatologiche, familiari e sociali delle pazienti con reato di figlicidio ed infanticidio. per l’opportunità di studio dei numerosissimi casi di donne con questo reato, ospitati e curati presso l’OPG di Castiglione delle Stiviere.

E’ stato membro del Direttivo della Società di Psichiatria Forense.

Relatore e moderatore in numerosi congressi nazionali ed internazionali.

  • Docente di Criminologia e Psichiatria Forense in vari Master delle Università nazionale pubbliche e private.
  • Ha organizzato 3 Convegni Nazionali di cui l’ultimo (gennaio 2009) su “Donna da vittima ad autrice di reato”.
  • Dal 31 giugno 2012 collocamento a riposo, prima con l’incarico esterno di curare i rapporti dell’OPG di Castiglione, con le Università, Centri di ricerca, Mass Media, etc., e successivamente revocato nel rispetto della legge sulla Spending Review.
  • Componente del Gruppo di Approfondimento Tecnico (GAT) del Superamento degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari, per la Regione Lombardia, sia prima del pensionamento che dopo.
  • Collaborativo attivo con diverse Università ed istituzioni italiane ed estere nel campo della ricerca. E’ stato docente presso “Eupolis Formazione” della Regione Lombardia, sulla responsabilità degli operatori sanitari, che avrebbero operato con i pazienti ex- OPG nelle future REMS (Residenze per l’Esecuzione delle Misure di Sicurezze”.
  • Docente presso la Università Salesiana di Mestre IUSVE, nel Master di Criminologia di 1° livello, diretto dal Prof. Marco Monzani.